La rubrica “A spasso con i bimbi” è aperta a tutti i lettori.
Chi ha idee di luoghi da visitare o itinerari
da percorrere in famiglia, può indirizzare i suoi suggerimenti a:
redazione@ilsoleditalia.com
© 2008 Il Sole d'Italia S.A. de C.V. , società costituita in Messico con sede a Playa del Carmen.
da Tulum, Messico.

di Veronique Alaimo

Se volete esplorare un sito fuori dal giro turistico, guidate circa 15 minuti a sud di Tulum e
preparatevi a una mini-avventura nel sito archeologico di Muyil. Il sito è piccolo e poco
impressionante ma addattissimo ai bambini visto che le piramidi sono abbastanza basse.

Cosa è veramente interessante è l’ubicazione delle rovine immerse nella flora lussureggiante della
biosfera di Sian Ka’an. Proprio dietro le piramidi, ci si può inoltrare nella foresta camminando su una
piattaforma in legno molto comoda. Si attraversa una fitta vegetazione che anche nelle giornate più
calde offre riparo dal sole.

A metà cammino si trova un «mirador», una torre panoramica in legno: assolutamente non
consiglibile la scalata a chi soffre di vertigini o ai bambini. Tuttavia, se non si fa parte di queste due
categorie salite pure fino all’ultima piattaforma: da lí cè una vista spettacolare della biosfera e della
laguna di Muyil.

Continuando ancora il cammino si arriva appunto alla laguna di Muyil che offre un’acqua trasparente
e un paesaggio di assoluta calma. Si può affittare una barca per effettuare un giro della laguna. La
laguna è accessibile anche in auto ma non perdetevi l’accesso dalle rovine: è molto più interessante
per grandi e piccini.
L’ingresso al sito archeologico è di 27 pesos e per la passeggiata nella biosfera si paga 40 pesos.
Tutto gratis invece (sia l’ingresso che la passeggiata) per i bambini.
Muyil, lungo il sentiero che porta alle piramidi